Basket Massa 1947


Vai ai contenuti

Notizie

Archivio > Articoli - 2011/2012

22/04/2012 - Le Ragazze e il Basket

Massa Lombarda è povera di giocatrici di basket e purtroppo non si riesce a fare una squadra femminile. Come mai? L'abbiamo chiesto al coach Giuseppe Lo Monaco. Secondo te perché le femmine non sono interessate al basket? Non è possibile affermare che le ragazze non sono attratte o interessate al basket. Come in tutte le situazioni di vita quotidiana molte scelte o decisioni vengono influenzate dalla famiglia, dagli amici o dal gruppo con cui si condividono abitudini, sport, interessi ecc. Forse pensano che sia uno sport per soli maschi, tu che ne pensi? La maggior parte degli sport hanno visto gli albori con atleti di sessso maschile, ma al giorno d'oggi non c'è sport nel quale non si cimentano anche delle ragazze. Ti piacerebbe allenare una squadra femminile? Premesso che faccio l'allenatore di Minibasket e che ho avuto nelle squadre delle ragazze, penso non mi dispiacerebbe allenare una squadra composta da sole femmine, anche se sono certo che ci sarebbero problematiche diverse rispetto a quelle affrontate con squadre maschili. Si potrebbero allenare tranquillamente? Come ti ho accennato prima dovrei provare prima di rispondere a questa domanda. Penso comunque che non dovrei trovare particolari difficoltà a parte qualche incomprensione caratteriale anche perché sono un po' testardo e chiedo non poco ai miei atleti. Cosa faresti per attirare delle ragazze a giocare a basket? Io non posso fare nulla. Chi può convincere altre ragazze ad avvicinarsi al basket, anche non giocando, siete voi atlete praticanti facendo comprendere, alle amiche o conoscenti, la bellezza di questo sport.

Carlotta Ceroni

Tratto dal giornalino scolastico della 3^ C dell'Istituto Statale Comprensivo di Scuola Primaria e Secondaria di 1° Grado 'FRANCESCO d'ESTE' di Massa Lombarda

22/04/2011 - Quattro chiacchere col coach Fazzi

Alla vigilia di gara 4 abbiamo rivolto qualche domanda al coach della C Regionale. Nome: Cristiano; Cognome: Fazzi; Nato a: Reggio Calabria il 6 Maggio 1972; Single o sposato: Sposato; Figli: 2; Cosa fai nella vita: Lavoro alla Esse Lunga; Colore preferito: Blù; Piatto preferito: La pasta al forno; Canzone preferita: La Guerra di Piero di Fabrizio De Andrè; Bevanda preferita: Il vino; Attore preferito: Johnny Depp; Attrice preferita: Maryl Streep; Film preferito: Un mercoledì da Leoni; Giorno o Notte: Giorno; La tua serata ideale: In casa con gli amici; La tua vacanza ideale: Con la famiglia; Un posto a cui sei molto legato: Caserta in particolare, ma in generale in tutti i posti dove ho giocato mi sono trovato bene soprattutto a Imola; Perché il basket: Sinceramente per caso, prima facevo scherma poi ho dovuto smettere perché il mio allenatore andò via dopo 10 anni e in quel periodo a Caserta iniziò il boom per la pallacanestro così iniziai a giocare basket; Per quale squadra tifi o simpatizzi: Non tifo per nessuna squadra in particolare ma seguo Caserta con interesse; In quale squadre hai giocato: In ordine cronologico partiamo da Caserta, Ragusa, Imola, Cantù, Rieti, Casale Monferrato e Ozzano ( campione italiano 1990-1991 con la Juvecaserta ndr); La squadra in cui hai giocato che ti è rimasta nel cuore: Andrea Costa Imola … sicuramente; Perché: Perché sono stati gli anni più belli sotto il profilo umano sia di quello professionale; Il tuo compagno di squadra con cui avevi più feeling: …. Scelta dura …. diciamo Alberto Petrini; Il tuo idolo sportivo: Cassius Clay; Il ricordo più bello che hai del basket: Tutte le volte che ho vinto un campionato; Tre aggettivi per definirti: riflessivo, egoista però al contempo metto avanti a me tutte le persone più care; Prima di una partita cosa fai: Quando giocavo prima di una partita di solito dentro lo spogliatoio leggevo; Un tuo difetto: Sono permaloso; Un tuo pregio: Sono molto curioso; Non esci mai senza: …. Il portafoglio; A cosa non rinunceresti mai: A tentare di essere consapevole; Cosa proprio non sopporti: La cattiveria gratuita; Dimmi un pregio e un difetto di quando giocavi: Il difetto, forse è che non ho mai pensato di diventare sempre più forte, ho sempre pensato prima alla squadra, a raggiungere altri obbiettivi piuttosto che ai traguardi personali, perché così mi hanno insegnato; Chi vincerà il campionato di C Regionale: San Marino; L'allenatore migliore che hai avuto: Sono principalmente due: Mario Floris, allenatore con cui ho vinto il campionato Nazionale Juniores e che mi ha insegnato molto e poi Marco Crespi che sicuramente è uno degli allenatori più preparati; L'allenatore con il quale non sei riuscito a legare: Sacripanti; Il giocatore di basket più forte di tutti i tempi: Magic Johnson; Come giudichi questa tua prima esperienza da allenatore con i Senior: La giudico positiva, sono convinto che questa squadra ha nelle corde qualcosa in più di quello che ha fatto e che sta facendo, ma non perchè non lo si voglia fare oppure per mancanza di qualcuno, probabilmente per poca consapevolezza della propria forza; Sei pro Under o Senior: Sono pro Under se vengono formati come si deve; Cosa ne pensi della nuova riforma del basket: Tutte le riforme che sono state fatte in questi anni le ho sempre valutate come dei tentativi per migliorare la situazione ma è sempre venuta fuori , secondo me, l'incapacità di chi deve decidere di sapere esattamente cosa fare. Secondo me non hanno ancora le idee ben chiare; Se potessi ritornare indietro rifaresti tutto: Sicuramente rifarei tutto perche alla fine quando uno cresce si rende conto degli errori fatti, però è anche assurdo dire che non lo rifaresti, nel senso che degli errori ne ho fatti e se a suo tempo avessi avuto una testa diversa forse alcune scelte le cambierei; Progetti per il futuro: Invecchiare bene; Quante bugie hai detto in questa intervista: nessuna.

Grazie Cristiano

14/01/2012 - Lettera del Presidente FIP Emilia Romagna: Giancarlo Galimberti

Caro Presidente, ho il piacere di informarTi che il Consiglio Regionale ha predisposto il Codice Etico delle società dell’Emilia Romagna che, con decisione unanime, è stato approvato nel riunione dell’ 11.12.2011.


È un documento che, recependo anche le direttive del CONI e del ns. statuto, ha la finalità di sensibilizzare tutte le componenti che praticano la pallacanestro nella nostra Regione affinché si rendano parte attiva nel mantenere una condotta improntata su principi di lealtà, correttezza, rispetto e fair play.

A queste norme di comportamento dovranno attenersi anche i non tesserati, siano essi collaboratori delle società o genitori dei giocatori.

In allegato alla presente troverai copia del documento, con l’invito alla massima diffusione a tutte le componenti della tua società, siano esse dirigenti, allenatori, collaboratori, giocatori e genitori.

È evidente che questo strumento potrà avere una sua efficacia solo se coloro che operano “nel nostro mondo” sono disposti ad assumersi le responsabilità loro attribuite.

A partire dalla prossima stagione sportiva 2012-13, tutte le Società e/o i Centri Minibasket, all’atto della riaffiliazione, dovranno sottoscrivere il presente Codice Etico, con l’impegno ad osservare e far osservare ai propri tesserati, collaboratori e genitori le norme in esso contenute. Anche gli arbitri della nostra Regione, nello stesso spirito di unità di intenti, hanno preso l’impegno di predisporre il loro
Codice Etico che verrà fatto sottoscrivere ad ogni tesserato.

Nel nostro sito:
www.fipcrer.it potrai scaricare il presente documento per inviarlo, nei modi che riterrai più opportuno, ai dirigenti, agli allenatori, ai collaboratori, ai giocatori ed genitori.

Troverai anche una versione “diario” che, se riterrai utile, potrebbe essere inviata ai tuoi giovani tesserati sul quale potranno scrivere un loro diario personale della stagione sportiva e che potrà rimanere un bel ricordo da conservare.

Approfitto per inviarTi, anche a nome dei Consiglio Regionale, i più sinceri auguri per un 2012 ricco di serenità e successi sia personali che alla Tua Società sportiva.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE
Giancarlo Galimberti

12/01/2012 - Massa Lombarda ha un nuovo miniarbitro: Carlotta Ceroni

Sette nuovi mini-arbitri arricchiscono l'organico del C.I.A.. Si è infatti concluso con grande successo il corso Mini-Arbitri "Progetto Fischiando Giocando", tenuto dagli istruttori Davide Zagonara, Daniele Ancarani, Nicolas Cicognani. Le sette nuove giovani giacchette grigie sono: Maya Fiorentini, Carlotta Ceroni, Andrea Bassani, Matteo Biancucci, Matteo Verdi, Eden Whertman, Nicola Alessi che hanno superato brillantemente l'esame svolto da Michele Zavatta, istruttore arbitri provinciale e neopromosso in Dnb come arbitro. "Siamo molto soddisfatti – sottolinea Davide Zagonara a nome del gruppo istruttori provinciali mini-arbitri - di aver portato a termine il corso legato al progetto nazionale “Fischiando Giocando”. Grazie all'impegno degli istruttori ed all'entusiasmo dei ragazzi abbiamo formato sette nuovi mini-arbitri che ora potranno scendere sui campi insieme con istruttori e tutor. Abbiamo una compagine di giovani arbitri e mini-arbitri che stanno crescendo sia tecnicamente che formando un bellissimo gruppo, cosa che riteniamo molto importante e della quale siamo molto contenti”.





Tratto dal sito della FIP di Ravenna

05/08/2011 - Conferenza stampa di presentazione del progetto per le giovanili

Si è svolta presso la residenza comunale di Imola la conferenza stampa di presentazione del progetto di collaborazione tra i settori giovanili della Virtus Spes Vis, dell’Andrea Costa Imola e del Basket Massa 1947. Il progetto, di durata quadriennale, vede coinvolti PierPaolo Cavina (VSV), Ettore Negrini (Basket Massa), Fulvio Zavagli (A. Costa) come referenti delle società; con Carlo Abbondanza e Massimo Bacchilega quali responsabili tecnici. L’accordo prevede che durante il quadriennio l’A.Costa prenderà parte ai campionati di eccellenza U19 e U15, la Virtus Spes Vis al campionato d’eccellenza U17 ed il Basket Massa ad almeno un campionato elite. Tra gli auspici dell’accordo c’è la collaborazione tra le società nell’organizzazione dei tornei Chicco Ravaglia, Memorial Dall’Alpi-Galassi, RB Videogames e la possibilità di essere insieme organizzatori di una finale nazionale giovanile. L’assessore allo sport del Comune di Imola Mazzini ha lodato l’iniziativa, che segue collaborazioni simili in altri sport in ambito imolese, permettendo la creazione di sinergie che permettono al territorio di valorizzare al meglio i talenti che è in grado di esprimere in ogni ambito sportivo. In particolare l’Assessore sottolinea l’importanza che le due società di punta del basket imolese collaborino tra di loro. E’ poi l’AD dell’A. Costa Domenicali a farsi carico di illustrare i termini dell’accordo, sottolineando come la presenza degli assessori allo sport di Imola e Massalombarda siano il segno tangibile dell’interesse delle Amministrazioni Comunali a questo progetto. Va a merito di tutti di aver superato annosi preconcetti ed incomprensioni che avevano impedito negli anni una tale collaborazione. L’accordo ha anche vantaggi economici, perché le aziende tendono più facilmente a finanziare progetti di questo tipo anche per finalità sociali, e le prime squadre trarranno vantaggio da avere ragazzi del territorio rodati da campionati giovanili competitivi, risparmiando in parametri e costi di trasferta. Dalla parte dei ragazzi, il vantaggio sarà quello che fin dal campionato U13 potranno avere davanti la prospettiva che un impegno serio permetterà loro di competere ai massimi livelli giovanili e successivamente avranno la possibilità di giocare minuti importanti in serie C regionale o in DNC, facendosi ancor più le ossa per poter aspirare alla Legadue. I presidenti Dall’Alpi (VSV) e Negrini (Basket Massa) si dicono d’accordo con quanto affermato da Domenicali, sottolineando che si allargano ulteriormente le basi poste lo scorso anno con la collaborazione “Vero Basket” posta in essere dalle loro due società. Negrini in più ringrazia anche Riccardo Salvato e Fulvio Zavagli per l’impegno profuso per il raggiungimento dell’accordo ed il superamento degli ostacoli pregressi. Infine a chiusura della conferenza stampa l’assessore allo sport del Comune di Massalombarda Bassi ribadisce che, per piccole realtà come il proprio Comune, queste collaborazioni permettono di passare dalla sopravvivenza a obiettivi più grandi senza incidere sui costi di gestione, ma al limite contenendoli ulteriormente.

04/08/2011 - Progetto VERO BASKET - Inizio attività stagione 2011/2012

Cari ragazzi, il progetto VERO BASKET va avanti e in tale ambito tutti gli atleti dal 1993 al 1997 sono convocati per l'inizio della preparazione del prossimo anno agonistico LUNEDI' 22 AGOSTO ore 17.00 presso il CENTRO SOCIALE ZOLINO, parcheggio Circolo Golf Imola, via Beccaria.

Per i ragazzi dal 1998-1999 il raduno è per la settimana successiva il 29 Agosto ore 17.00 al Palazzetto di Massalombarda.


N.B. - Nella prima settimana di settembre verrà indetta una riunione con i genitori per comunicazioni e chiarimenti sulla nuova stagione agonistica.



Carlo Abbondanza - Mastrilli Alberto

Scarica il PDF

01/08/2011 - Accordo di collaborazione sportiva

Venerdì' 05 Agosto 2011 alle ore 11,45 presso la sala Giunta del Palazzo Municipale - Via Mazzini 4 ad Imola sarà presentato l'accordo di collaborazione sportiva fra: l'A. Dil. Basket Massa 1947, l'A.s.D. Virtus Spes Vis Imola e Andrea Costa Imola Basket s.r.l. Alla presenza dei loro dirigenti e del sindaco di Imola sarà esposto il piano di collaborazione sportiva relativa ai settori giovanili dall'Under 19 all'Under 13. Un accordo tanto atteso che di fatto unisce tre società in un territorio estremamente importante che interessa ben 450 ragazzi. La collaborazione sarà quadriennale dalla stagione in corso 2011/2012 alla stagione 2014/2015 compresa. I responsabili dell'Area Tecnica saranno: Abbondanza Carlo, per conto del progetto " VERO BASKET ", vale a dire per l'A. Dil. Basket Massa 1947 e l'A.s.D Virtus Spes Vis Imola, e Bacchilega Massimo per conto dell'Andrea Costa Imola Basket S.r.l. Mentre per quello che riguarda l'Area organizzativa e della gestione saranno Negrini Ettore per l'A. Dil. Basket Massa 1947, Cavina Pier Paolo per l'A.s.D. Virtus Spes Vis e Zavagli Fulvio per Andrea Costa Imola Basket s.r.l.

Sito aggiornato al: 29 set 2016 - - P. IVA 04314250376

Torna ai contenuti | Torna al menu